In Prima categoria vergognoso spettacolo al Santino Irrera di Santa Marina. A dodici minuti dal termine della gara con il Riviera dello Stretto, i padroni di casa del Bastione perdono la testa: dopo aver contestato il gol dell’1-2 ospite per un fuorigioco non segnalato, alcuni giocatori si avvicinano minacciosi all’arbitro che viene colpito da un pugno e viene ferito alla testa. Coinvolto nella ressa anche il padre del giovane direttore di gara. Partita sospesa e probabile 0-3 a tavolino, senza contare le inevitabili squalifiche che si annunciano pesanti.

Male anche l’altra milazzese del girone, la Folgore, sconfitta 3-1 a Lipari da una squadra ampiamente alla portata dei giallobl˘. Non va meglio in Seconda, dove il Real Gabbiano cade a sorpresa contro l’ex fanalino di coda Cariddi. Non bastano la doppietta di Crisafulli e la rete di Cosimini per conquistare un risultato positivi: 3-4 l’inatteso finale.

L’unica vittoria in questo turno la ottiene in Terza l’ArciGrazia del tecnico Italiano che espugna il difficile campo di Malfa con un gran pallonetto di Papale a dieci dal termine. Turno di riposo, invece, per la Duilia 81 di De Luca.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo