La Corte d’Appello di Messina ha confermato la sentenza di assoluzione di primo grado con la quale i tre componenti dell’equipe medica della divisione di chirurgia dell’ospedale di Milazzo, erano stati assolti dall’accusa di omicidio colposo per il decesso di un paziente, Rosario Coco, morto per complicazioni post operatorie il 6 febbraio 2005. Ad essere assolti i medici Paolo Ravidaà, 60 anni, di Barcellona; Attilio Andriolo, 60 anni, di Milazzo; Fausto Catania, 51 anni di Messina. Secono i giudici “il fatto non costituisce reato”.

Condividi questo articolo
298 visite