Tra poco meno di due settimane il campo di calcio di San Pietro tornerà ad essere fruibile per le società calcistiche militanti nelle categorie inferiori costrette (su tutti il Sacro Cuore) a peregrinare in questo inizio di stagione agonistica in altre strutture del comprensorio. La ditta “Suprema Appalti srl” di Torregrotta, aggiudicataria nei mesi scorsi della gara (importo a base d’asta 138 mila euro circa) ha infatti completato tutte le opere previste nel progetto redatto dall’ing. Roberto Borelli e finanziato dalla Cassa depositi e prestiti.

L’assessore Midili verifica i lavori del campo

Sono stati realizzati nuovi spogliatoi, con una zona dedicata anche ai portatori di handicap e novità assoluta per gli impianti sportivi milazzesi, è stato anche installato un impianto fotovoltaico. Questa mattina l’assessore allo sport. Pippo Midili, assieme al funzionario comunale responsabile del procedimento, Carmelo Dragà hanno effettuato un sopralluogo, incontrando i rappresentanti dell’impresa per fare il punto della situazione e verificare lo stato delle opere. ”I lavori sono ultimati – ha detto l’assessore – e occorrerà solo procedere alla sistemazione delle nuove panchine nel rettangolo di gioco per poi poter mettere a disposizione l’impianto delle varie società. Questo intervento non ha interessato il terreno di gioco per il quale è previsto un altro progetto da 600 mila euro finalizzato alla realizzazione del manto di erba sintetica. Tale progettualità è inserita in un bando regionale dell’assessorato al Turismo che mi auguro trovi accoglimento da parte dell’assessorato in quanto i finanziamenti – una richiesta è stata presentata anche per il campo di Santa Marina – ci consentirebbero di mettere a disposizione delle società sportive impianti adeguati e soprattutto a norma, per lo svolgimento della loro attività”.

 

Condividi questo articolo
760 visite