Il cedimento di una parte della piastra in cemento armato (“soletta”) ha determinato la chiusura al traffico del cavalcavia sovrastante l’autostrada Messina –Palermo che collega, in territorio di Milazzo, diverse frazioni della Piana con Botteghelle e Merì. Il tratto di arteria è di competenza del Consorzio autostradale che questa mattina ha già effettuato un sopralluogo con i proprie tecnici, riscontrando la necessità di operare degli interventi di consolidamento strutturale. I lavori sono stati già fissati per la prossima settimana, verosimilmente inizieranno mercoledì 2 novembre.

Per il momento dunque la strada resta chiusa al traffico. Il comando di polizia municipale ha provveduto ad interdire l’accesso già dall’incrocio di San Pietro (lato Milazzo) e via Botteghelle (lato Statale 113), apponendo opportuna segnaletica informativa. I collegamenti da e per Milazzo per coloro che risiedono in quella zona sono possibili attraverso la vecchia strada statale di Olivarella, oppure dalla litoranea di Ponente. Si sta valutando anche la possibilità – ma l’ipotesi non sembra di possibile attuazione per ragioni di sicurezza – di riaprire parzialmente il cavalcavia, disponendo il senso alternato con l’installazione di semafori mobili per regolare l’accesso, mantenendo l’interdizione ovviamente per i mezzi pesanti.

Condividi questo articolo