Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità una mozione presentata dal consigliere Salvatore Italiano che impegna l’Amministrazione ad attivarsi al fine di provvedere all’abbattimento delle barriere architettoniche presenti nelle aree pubbliche del territorio comunale. Il tutto dovrebbe avvenire attraverso una serie di interventi, quali ad esempio la “collocazione apparecchiature servo-scala ove non sono realizzabili rampe; la modifica e il rifacimento della pendenza e dell’ampiezza delle rampe e degli scivoli dei collegamenti orizzontali riscontrati inadeguati alle norme vigenti; l’implementazione, attraverso nuova realizzazione, dei collegamenti orizzontali ove essi risultano assenti, eccessivamente distanti tra di loro, in mancata corrispondenza o comunque insufficienti; la realizzazione di idonea demarcazione delle strisce pedonali e degli spazi da assoggettare a divieto di sosta, onde evitare che l’accesso agli scivoli sia impedito dalle vetture in sosta”.

Barriera sulle strisce bianche a Piazza Roma

 

”Ritengo – ha affermato il consigliere Italiano – che tale intervento rappresenti non solo un rispetto della legge ma anche un chiaro segnale di attenzione e rispetto nei confronti di numerose persone affette da deficit motorio e diversamente abili, purtroppo costrette spesso a muoversi con l’ausilio di sedie a rotelle o altri mezzi simili che quotidianamente vivono gravi disagi”.

Condividi questo articolo