Si è insediata a Palazzo dell’Aquila la Commissione straordinaria di liquidazione nominata dal Presidente della Repubblica su proposta del Ministro degli interni.
Ne fanno parte Maria Leopardi, Rosario Caccamo e Fortunato Pitrola. I tre componenti hanno incontrato il sindaco Giovanni Formica e il segretario generale Maria Riva. Dell’insediamento è stato redatto apposito verbale all’interno del quale sono state indicate le procedure iniziali.
L’organo straordinario di liquidazione, nei prossimi giorni prenderà possesso delle stanze individuate come sede di lavoro in loco e comunicherà sul sito istituzionale dell’Ente la propria futura attività lavorativa.
La commissione, nominata in ossequio all’art. 252 del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali, avrà tutti i poter previsti dall’art. 253 del testo unico per l’amministrazione della gestione e dell’indebitamento pregresso, nonché per l’adozione di tutti i provvedimenti finalizzare alla estinzione dei debiti dell’ente relativamente a fatti ed atti di gestione verificatisi entro il 31 dicembre 2014 e dovrà provvedere alla rilevazione della massa passiva, alla acquisizione e gestione dei mezzi finanziari disponibili ai fini del risanamento anche mediante alienazione dei beni patrimoniali e alla liquidazione e pagamento della massa passiva.
Presidente della commissione è stato nominato all’unanimità Fortunato Pitrola.

Condividi questo articolo
597 visite