Ammonta ad una base d’asta di oltre 32 milioni dei euro il bando pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale della regione siciliana con la documentazione di gara relativo all’affidamento del servizio di igiene pubblica all’interno dell’Aro di Milazzo per i prossimi sette anni.

Per la precisione, l’importo a base d’asta ammonta ad euro 32.175.310.60 oltre Iva.

Il piano economico contempla, oltre alla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, anche lo spazzamento e tutta una serie di servizi di igiene pubblica (pulizia spiagge, pulizia caditoie, raccolta dei rifiuti pericolosi, pulizia dei terrapieni di Ponente e Levante). Per l’individuazione del gestore si procederà a gara di evidenza pubblica che sarà espletata dall’Ufficio regionale espletamento gare d’appalto (Urega), sezione territoriale di Messina. 

Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 13 del 6 agosto. Le operazioni di gara avranno inizio il 3 settembre. Gli atti sono pubblicati anche sul sito istituzionale del Comune.

Condividi questo articolo
1.613 visite