MESSINA. Il sindaco Renato Accorinti ha proclamato il lutto cittadino, l’Università ha sospeso l’attività didattica in tutti i Dipartimenti, la Prefettura ha rimandato di un giorno la conferenza provinciale permanente sugli incidenti sul lavoro. Domani, martedì 19 giugno, tante altre attività si fermeranno per rendere omaggio ai due piccoli messinesi, Francesco e Raniero, morti tragicamente venerdì csorso a causa di un incendio scoppiato in piena notte nella casa con cui vivevano con i genitori, Chiara Battaglia e Gianmaria Messina, e due fratellini più piccoli. 

I funerali sono previsti alle ore 10 nella chiesa dell’Ignatianum. Per consentire a tutti di partecipare e tributare l’ultimo saluto a Francesco e Raniero sarà allestito un maxischermo a piazza Duomo.

Condividi questo articolo
1.211 visite