LICEO IMPALLOMENI. Venerdì 18 maggio, all’Auditorium del Liceo “G.B. Impallomeni”, diretto dalla Caterina Nicosia, ha avuto luogo la premiazione del concorso “Professoressa Maria Catena Pavone”, indetto dal Rotaract Club di Milazzo e aperto agli Istituti di Istruzione Superiore di Milazzo. L’iniziativa è stata accolta con grande piacere. La professoressa Mara Pavone, che è scomparsa prematuramente lo scorso settembre, ha lasciato un ricordo indelebile in coloro che hanno avuto l’occasione di conoscerla. La traccia dell’elaborato richiesto dal concorso riguardava il ruolo della donna nella letteratura, nell’arte e/o nella vita, un tema che stava molto a cuore alla professoressa Pavone. La partecipazione al concorso richiedeva un contributo simbolico di 1 euro da devolvere in beneficenza. Non è d’altronde la prima volta che il Rotaract organizza eventi per questo scopo; durante la prima fase della premiazione, il presidente Mariangela Irrera ha, infatti, illustrato le precedenti iniziative portate avanti dal Club. Toccanti e commoventi sono stati gli interventi della dirigenteNicosia,  del segretario del Rotaract Enea Miraglia, delle professoresse Piera Zimmardi e Nuccia Miroddi, che hanno conosciuto e amato la Pavone. È emerso il ricordo di una professoressa dolce, altruista, amante della scuola, attenta ai propri alunni, non solo didatticamente ma soprattutto umanamente, sempre sorridente e disponibile con tutti. Subito dopo ha avuto inizio la fase della premiazione.

I VINCITORI. A vincere le borse di studio in palio sono stati gli alunni Claudia Cavatoi (IVA Classico), Greta Currò (IIB Linguistico) e Giovanni Testuzza (IVC Linguistico). Sono inoltre state assegnate alcune menzioni di merito. Le varie fasi dell’evento sono state intervallate da intermezzi musicali eseguiti al pianoforte e al violino da alcuni alunni del Liceo.

PAOLA MANCUSO III A

Liceo Classico

Condividi questo articolo
293 visite