Un project financing per la gestione degli impianti di pubblica illuminazione cittadina. Il Comune intende dar corso all’idea proposta dalla srl “Società gestioni italiane” (Sgi) di Roma (amministratore è l’ing. Sergio Tomasino), non solo per l’adeguamento degli impianti alla normativa vigente ma anche al miglioramento dell’efficienza energetica.

L’obiettivo è ottenere anche delle risorse messe a disposizione dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020. Al riguardo è in pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale il bando da 72 milioni di euro per ammodernare la rete di illuminazione pubblica e ridurre i consumi energetici nei Comuni dell’Isola. E lo stesso pone una particolare attenzione proprio al partenariato “pubblico-privato”, in modo tale da migliorare sia la qualità degli interventi, sia l’aumento degli investimenti.

Il bando prevede una procedura “a sportello” e il contributo finanziario in conto capitale è concesso fino al 100 per cento della spesa totale ammissibile e non può essere inferiore a duecentomila euro – e superiore a cinque milioni di euro – per ogni singola istanza. I Comuni hanno novanta giorni di tempo per presentare i progetti.

«Una opportunità che contiamo di cogliere – ha detto il sindaco Formica – in quanto fondamentale per un ente come il nostro che dispone di poche risorse per assicurare non solo una corretta manutenzione dell’impianto di pubblica illuminazione assai carente (specie al Capo e in periferia), ma che anche proprio per la sua vetustà determina elevati costi complessivi di gestione.

Condividi questo articolo
1.064 visite