Street Arts e Writers e gli Orti Urbani. Il consigliere comunale Antonio Foti ha presentato agli uffici e agli assessorati competenti due regolamenti redatti dopo un confronto con alcune associazioni cittadine.
Già lo scorso anno il consigliere milazzese aveva presentato una mozione approvata dal consiglio comunale che impegnava l’Amministrazione a considerare la Street Art un metodo di rigenerazione urbana degli spazi pubblici in condizioni di degrado. Iniziativa presentata anche con un convegno a Palazzo D’amico dove intervennero il vicepresidente del Collettivo Mi_Lab Carmelo Allegra, la storica dell’arte Valentina Certo ed Erika Bucca.
Con la stessa finalità il progetto “Verso una Città Sostenibile” presentato dallo stesso Foti nel quale venivano ricompresi non solo gli Orti Urbani ma anche le Case dell’acqua. Con gli Orti Urbani si potrebbero recuperare aree abbandonate rendendole produttive e concedendole alla fruizione dei cittadini in condizioni di disagio.
“Si tratta – dichiara Foti – di due metodi innovativi di tutela, valorizzazione e rigenerazione del territorio comunale che consentirebbero inoltre il coinvolgimento delle associazioni e delle realtà cittadine. Proposte inserite nel programma elettorale dell’attuale amministrazione, aventi come finalità politica la riqualificazione urbana e che potrebbero, senza aggravi di spese per l’Ente, essere facilmente attuabili”.

Condividi questo articolo
780 visite