Circa la metà delle 32 telecamere di videosorveglianza del comune di Milazzo sono malfunzionanti. I problemi sono legati alla linea wi-fi. Le immagini talvolta non giungono alla centrale operativa dei vigili urbani, a San Paolino, o vengono rimbalzate sgranate dall’antenna centrale posta nei pressi del castello.

Il sindaco Giovanni Formica ha disposto una manutenzione degli impianti e dato mandato agli uffici di intercettare i fondi a disposizione della Prefettura di Messina per il potenziamento della videosorveglianza nei comuni. Le domande devono essere presentate entro il 30 giugno ma prima i comuni sono tenuti a presentare un Patto per la sicurezza aggiornato (viene firmato dal sindaco e dal prefetto) e un progetto strategico che dovrà essere approvato dal Comitato per l’ordine e la sicurezza.

A Milazzo, oltre alle telecamere comunali, sono operative altre 10 telecamere gestite dalle forze dell’ordine.

Condividi questo articolo
1.341 visite