PATTI. Quella organizzata per stasera nella concattedrale di Patti sarà una festa da favola. Una serata che avrà come protagonisti assoluti gli ospiti delle strutture della “In Cammino Società Cooperativa Sociale Onlus”. E tra le tante anche la Comunità Alloggio per Minori “Il Delfino” di Milazzo. Gli ingredienti ci sono tutti. L’allegria del Carnevale, l’entusiasmo dei disabili psichici e dei minori e le fiabe. Proprio così. Saranno proprio le favole, tema della serata, le protagoniste della manifestazione prevista per oggi venerdì 9 febbraio, alle 17.30. Una grande festa organizzata dalla “In Cammino” per celebrare a suon di musica le storie più belle di sempre. Così sul palco, allestito per l’occasione all’interno del grande salone, disabili e minori metteranno in scena piccoli spettacoli ispirati a “La Sirenetta”, “Pinocchio”, “La Carica dei 101”, “Alice nel Paese delle Meraviglie” e “Peter Pan”. «Si tratta – dice Antonella Cappadona, una delle curatrici dell’iniziativa – di un appuntamento fisso per i nostri ospiti che ormai organizziamo da tantissimi anni. Un modo per stare tutti insieme e divertirsi». La manifestazione verrà presentata dai minori che vivono nella struttura milazzese di Santa Marina e in quella di Piraino che si chiama “La Farfalla”. Nel corso della serata sarà possibile mangiare le diverse pietanze preparate dai disabili delle strutture coinvolte. «L’organizzazione di questa manifestazione – interviene Marco Italiano, uno dei coordinatori delle strutture – tiene impegnati i nostri ospiti per diverse settimane. Con gli operatori provano la rappresentazione che metteranno in scena durante la serata e poi preparano il cibo». A riunirsi saranno gli ospiti delle Comunità Alloggio di Messina, Barcellona e San’Agata di Militello. Più i vari disabili psichici dei gruppi appartamento. «Al centro dell’attenzione – continua Marco Italiano – ci saranno solo loro. I nostri ospiti con le loro piccole rappresentazioni delle favole messe in scena in chiave allegorica». Alla serata saranno presenti anche medici e personaggi pubblici che tra il pubblico potranno vedere in che modo procede il percorso riabilitativo dei disabili. «La nostra – conclude Antonella – sarà una serata all’insegna della spensieratezza e del divertimento. Vi aspettiamo numerosi».

Condividi questo articolo
720 visite