«L’autofficina Peugeot di Milazzo è estranea alle vicende contenute all’interno dell’ordinanza sull’operazione Gotha 7 della Procura di Messina». A sostenerlo ad Oggi Milazzo sono stati i titolari della concessionaria Elleauto Peugeot.

All’interno dell’articolo dal titolo “Gotha 7, ecco cosa hanno detto i collaboratori di giustizia del milazzese Santino Napoli”, pubblicato da Oggi Milazzo il 24 gennaio 2018, viene citata l’autofficina Peugeot come luogo in cui sarebbero state effettuate bonifiche ambientali all’interno di un’automobile attenzionata dalle forze dell’ordine ad opera di due operai, tali “Francesco” e “Felice”.

I titolari sostengono che nonostante Oggi Milazzo abbia riportato fedelmente uno stralcio dell’ordinanza di custodia cautelare, l’azienda è estranea a qualsiasi tipo di coinvolgimento in quanto si tratterebbe di un errore legato, presumibilmente, alla vicinanza con altre strutture che operavano all’epoca dei fatti nella stessa zona (Via De Gasperi), senza considerare che non ha mai avuto dipendenti con i nomi citati negli atti della procura.

«Questa inesattezza – spiegano ad Oggi Milazzo – potrebbe pregiudicare la nostra attività decennale che non è mai stata sfiorata da nessun tipo indagine o coinvolgimento in episodi di questo genere, anzi, è nota nel comprensorio per la serietà e la correttezza del proprio operato».

Condividi questo articolo
7.946 visite