GALATI MAMERTINO. Due giorni alla riscoperta degli antichi grani siciliani e della lavorazione tradizionale del pane, i sapori dell’autunno e il vino novello. Nel fine settimana di San Martino, Galati Mamertino apre le porte ai visitatori, anzi apparecchia per loro la tavola, con la “Festa della Montagna”.

La mattina di sabato 11 novembre, infatti, chi vuole potrà vedere come le massaie preparano ancora il pane in casa, lavorando a mano l’impasto. Alla dimostrazione assisteranno i bambini delle scuole e chiunque vorrà scoprire i segreti che danno al pane preparato secondo le antiche ricette il profumo e il sapore che si ritrova soltanto nei borghi montani.

Nel pomeriggio entreranno in campo anche i panificatori locali e le antiche botteghe e la dimostrazione si sposterà all’incubatore d’impresa, dove sarà possibile anche assaggiare il pane appena sfornato. Non mancherà il vino novello e gli altri prodotti tipici locali. Il giorno dopo, domenica 12 novembre, le trattorie del centro montano offriranno “La montagna a tavola” offrendo, in un menù a tema, le specialità nebroidee del periodo.

Il percorso eno gastronomico e dimostrativo si inserisce nel progetto, portato avanti dai produttori locali, che mira ad ottenere il riconoscimento slow food per il pane bianco dei Nebrodi.

La manifestazione, tra sapori locali e prodotti a chilometri zero, è organizzata dalla Pro Loco di Galati Mamertino, contattando la quale sarà possibile usufruire di sconti ad hoc nei ristoranti e nei B&B locali.

548 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone