Il sindaco Giovanni Formica ha diramato un’ordinanza con la quale dispone che il 30 e 31 agosto, 1, 2 e 3 settembre il divieto di vendita, anche per asporto, di bevande di qualsiasi natura in contenitori di vetro o di alluminio in tutto il perimento del centro cittadino. Tutte le bevande dovranno essere pertanto servite e consumate in bicchieri di plastica.

L’inosservanza dell’ordinanza – allegata al presente comunicato – comporterà una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro.

Il provvedimento del primo cittadino – che era stato adottato anche in occasione della festa di San Giovanni lo scorso giugno – scaturisce dalla circolare del Ministero dell’Interno, emessa dopo quanto accaduto a Torino a coloro che stavano seguendo su maxi-video la finale di coppa dei Campioni, al fine di scongiurare pericoli per l’ordine pubblico e la sicurezza.

1,254 Visite totali, 4 visite odierne

Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone

Rispondi

4 Commenti su "Festa di Santo Stefano, bandite le lattine e le bottiglie di vetro"

avatar
400
Ordina per:   più recente | meno recente | più votato
pasquale
Ospite

Complimemti per il divieto di vendere bevande in lattina e in vetro,grande la vigilanza,infatti tutti in marina garibaldi erano con bottiglie e lattine in mano.Grande sindaco solo noi possiamo meritarti.Grazie

senzapelisullalingua
Ospite

Vorrei portare a conoscenza del “sindachello” e della sua fedele comandante della polizia comunale,che da ieri sul Lungomare Garibaldi,ci sono una miriade di venditori di bibite con annesso frigorifero allacciato abusivamente,che mettono in bella mostra e vendono birre e altre bevande in bottiglie di vetro e lattine a bizzeffe alla faccia del provvedimento buffo e di chi non le fa osservare…

Giovanni
Ospite

Siamo alle solite! Si parla di bottiglie e lattine, ma la mancanza di servizi igienici, sulla marina, non dovrebbe prevedere l’intervento dei NAS per chiudere tutte le bancarelle che vendono prodotti alimentari? Mentre per un esercizio commerciale si richiedono visti in abbondanza, altrimenti verbali e chiusura, perchè le stesse regole non valgono per gli ambulanti?

senzapelisullalingua
Ospite

Se compro una bottiglia di cognac al supermercato posso berla tutta d’un fiato assieme al “sindaco” e agli amici.. senza problemi….

wpDiscuz