Da tre a sette mesi. Il comune di Milazzo ha deciso di dare un taglio agli affidamenti “pocket” per la gestione del servizio di igiene urbana ed ha pubblicato un avviso esplorativo per individuare la disponibilità da parte di operatori economici interessati ad assumere l’appalto per il periodo 1 giugno/31 dicembre 2017. L’importo complessivo del servizio a base d’asta è pari ad euro 3.169.614,07.

Nell’avviso sono indicati i requisiti sia di ordine generale che di idoneità professionale e di capacità economico finanziaria.
La manifestazione di interesse dovrà essere presentata entro il termine perentorio del 25 maggio ore 10.

Tra i punti contenuti nella perizia la previsione della raccolta dei rifiuti sette giorni su sette, lo spazzamento giornaliero del centro storico (due volte a settimana nella Piana e a Capo Milazzo, una volta al mese sull’asse viario), ma anche la pulizia ordinaria delle spiagge nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 16 settembre, con una diversificazione di interventi. Nel mese di giugno gli addetti della ditta aggiudicataria dovranno svolgere la manutenzione dell’arenile due volte la settimana; dal 1 luglio al 16 settembre, attività prevista tre volte la settimana, mentre nel periodo di maggiore afflusso (1-20 agosto), l’intervento sarà quadrisettimanale.

Nell’avviso anche la precisazione che l’ordinanza con la quale il sindaco, dopo la gara, assegnerà il servizio, cesserà di avere efficacia nel momento in cui la SRR di Messina dovesse comunicare il nome del gestore che si occuperà del servizio. 

1,968 Visite totali, 3 visite odierne

Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone