Il sound, ormai consolidato, del trio italo-argentino formato da Peppe Servillo, Javier Girotto, Natalio Mangalavite, ritorna sui palcoscenici siciliani per una tre giorni densa di buona musica. Giovedì 12 maggio tocca al Teatro Trifiletti ospitare gli artisti dopo la trappa di Palermo e Catania.

L’ultimo progetto, dal titolo “PARIENTES”, un viaggio nei ricordi, nelle persone, nell’immaginario di un popolo migrante che ha dato vita ad un’altra cultura e, nel contempo, ha preservato la propria portandovi nuova linfa. I tre musicisti ci racconteranno avventure d’amore, ricordi, intrecci sentimentali, e tra una milonga, un tango e una cumbia, emergeranno storie di vita vissuta, di fatiche quotidiane e voglia di riscatto, di legalità e delinquenza, e, perché no, di tradizioni culinarie da esportare e mantenere come tratto imprescindibile e distintivo di una comunità. I gruppi familiari, piccoli o grandi che siano, si rivelano custodi di un’umanità unica e universale. I “tanos” (diminutivo di “napoletanos”) son divenuti andini e viceversa, dando vita al nuovo che ha sempre un buon sapore antico e di vita vissuta.

Condividi questo articolo
339 visite