Il torrente Mela in piena

Il torrente Mela in piena stamattina

ANTEPRIMA. Scuole chiuse domani, sabato 26 novembre, a Milazzo. Il sindaco Giovanni Formica ha firmato l’ordinanza con cui si dispone la sospensione delle lezioni di ogni ordine e grado a causa dell’ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Messina. La sospensione delle lezioni è stata decisa solo a scopo precauzionale e per garantire una corretta mobilità dei mezzi. Infatti per domani si prevede uno stato di allerta “giallo”, dunque non grave, mentre stanotte continuerà ad essere “arancione”.

STATO DI EMERGENZA. In questo momento a palazzo dell’Aquila si è riunito il Coc – Centro operativo comunale – che si riunisce nei casi di emergenza. In questo momento ci sono anche rappresentanti dei carabinieri e della Guardia di Finanza per delineare una linea comune di intervento in caso di necessità.

L’area che preoccupa maggiormente è quella di Bastione, la frazione che lambisce il torrente Mela. Il corso d’acqua si è ingrossato in modo preoccupante nel corso delle giornata, complice le abbondanti piogge. Rispetto alle prime ore del pomeriggio, però, quando è stato toccato il punto massimo, alle 17,30 il livello dell’acqua era sceso di un metro. A fare i rilievi i tecnici del comune con gli agenti di polizia municipale. La settimana scorsa la Protezione civile ha disposto degli interventi di messa in sicurezza degli argini che, a quanto pare, stanno reggendo.

IN ALBERGO UNA 93ENNE. Le preoccupazioni tra la popolazione, però, rimane alta. Dalla tarda mattinata si cerca di proteggere con interventi estemporanei gli ingressi e le finestre per evitare allagamenti dentro le abitazioni. Le stesse devastate da un alluvione proprio un anno fa e che i proprietari hanno finito di sistemare recentemente. Una novantatreenne invalida è stata sgomberata a scopo precauzionale e trasferita in un albergo.

SGOMBERI A CALDERA’. Clima più teso poco dopo il ponte di Calderà, a poche centinaia di metri, nel comune di Barcellona. Il sindaco Roberto Materia ha disposto lo sgombero delle abitazioni per motivi precauzionali e la chiusura del ponte che collega Milazzo e la città del Longano.

 

321 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone