L’assessore al Turismo, Piera Trimboli incontrerà sabato 16 gennaio alle ore 16 negli uffici del complesso Diana, di fronte al palazzo municipale, i rappresentanti delle associazioni culturali, delle compagnie teatrali e delle scuole di danza per iniziare a discutere sulle iniziative che s’intendono realizzare in occasione del Carnevale 2016 e poter così avviare la programmazione delle manifestazioni.

Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone

7 Risposte

  1. Andrea

    Caro Assessore, ….risparmi il suo tempo a chiedere alle associazioni cittadine, nessuno vuole avere a che fare con le sue attività sterili e di poco conto…

    Rispondi
  2. Yanez de Gomeira

    Mi sono sempre chiesto che cos’è il carnevale, a cosa serve, e perchè è così importante –
    Ma in questo periodo che al comune ci sono solo debiti, non è meglio risparmiare questi soldi, è pagare gli stipendi, o i creditori, o fare qualcosa di utile per la città, invece di festeggiare, la festa dei vandali, anche se molto probabilmente la spesa sarà a carico della raffineria??
    Ma l’assessore Trimboli neanche questa volta chiederà un centesimo alla Raffineria!!

    Rispondi
  3. Davide

    Con calma che c’è tempo dilettanti allo sbaraglio.Mi chiedo con quale coraggio l’attuale amministrazione criticava Dario Russo.Ad averne assessori come lui.

    Rispondi
  4. Angioletto

    Se l’assessora chiede al marito sicuramente gli risolve il problema. Lui è un vero giostraio delle feste. Capisci a me……………………..

    Rispondi
  5. Franco

    Certo che in questo Comune l’improvvisazione non manca. Ma che vuole programmare in 15 giorni ?
    L’assessora non ha idea di quel che vuol dire programmazione, meglio che non faccia nulla piuttosto che farci piangere anche per carnevale.

    Rispondi
  6. Lino

    Il Carnevale! Ma risparmiate i soldi dei cittadini, poi ci aumentate acqua, imu, tasi ecc. perchè non avete i soldi per pagare i dipendenti! Le strade sono piene di buche, pericolose e buie. Vergogna, altro che cultura, questo è un paese che ad affondare nelle tasche della gente e sperperare è brava, di questo siete solo capaci. Sindaco, pensa ai problemi della città e non al Carnevale!!!! Sei come e forse peggio degli altri!!!!!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata