Finanziati al Comune di Milazzo tutti gli interventi richiesti partecipando al bando del ministero della pubblica istruzione dello scorso luglio che ha messo a disposizione ben 40 milioni a favore degli enti locali per l’avvio di indagini diagnostiche negli edifici scolastici al fine di garantire la sicurezza delle scuole e prevenire eventi di crollo dei relativi solai e controsoffitti. Il mese scorso l’Amministrazione mamertina, attraverso il responsabile dell’ufficio Europa, Giovanni Mangano ha inviato le schede contenenti sette richieste per altrettanti plessi ubicati in città e nella Piana e al termine della valutazione di tutte le istanze presentate (oltre 1500), il Comune di Milazzo ha ottenuto le somme, complessivamente quasi 40 mila euro per procedere a tale attività diagnostica. Le scuole interessate sono la Primaria del Capo, la Media Garibaldi, la Primaria Piaggia, quella di Grazia e di Santa Marina, per ciascuna delle quali c’è la disponibilità di 5 mila 875 euro, la Media Luigi Rizzo (5 mila 176 euro) e la scuola Primaria di Bastione (2355 euro). In provincia di Messina sono stati finanziati soltanto 60 interventi su 600 richieste e solo Milazzo ha ottenuto l’en plein.

“Siamo soddisfatti per aver ottenuto il finanziamento di tutte le richieste avanzate – spiega Mangano – e adesso si potrà finanziare le indagini diagnostiche dei solai degli edifici scolastici, adempimento importante alla luce anche della vetustà degli edifici. Queste somme sono la dimostrazione che dal governo centrale le opportunità di accedere a risorse esterne al bilancio comunale ci sono, ma è fondamentale essere pronti per intercettarle e soprattutto avere continua contezza sui vari bandi”.

168 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi questo articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone